Mezzi e Attrezzature di Sollevamento 2019-04-26T19:43:38+00:00

Project Description

MEZZI E ATTREZZATURE DI SOLLEVAMENTO

INDAGINE SUPPLEMENTARE:
la verifica Decennale – Ventennale

APPARECCHI DI SOLLEVAMENTO:
Controlli periodici funi e catene

Ogni apparecchio di sollevamento è progettato per resistere a un numero massimo di cicli di sollevamento, oltre il quale non è più garantita la tenuta. Infatti, con il susseguirsi dei cicli di sollevamento, possono insorgere nei componenti strutturali fenomeni di fatica.

Contattaci

La verifica decennale – ventennale

Già da tempo per le attrezzature di sollevamento esiste l’obbligo normativo, tra gli altri, di una verifica periodica finalizzata alla valutazione della “vita residua”, ossia alla quantità di cicli che l’attrezzatura può ancora compiere in sicurezza, realizzata mediante un esame strutturale completo della macchina.

Tale verifica discende dall’interpretazione delle leggi e norme vigenti. Nello specifico, il D. Lgs. 81/2008, Art. 71, prevede per il datore di lavoro l’obbligo di fornire ai propri dipendenti attrezzature sicure, e verificare che i requisiti di sicurezza siano sempre soddisfatti, soprattutto per quelle attrezzature che nel loro ciclo di vita sono soggette a deterioramenti. In particolare il comma 8 del citato articolo chiede anche al datore di lavoro di eseguire tutti i controlli stabiliti dal fabbricante della macchina e dalle normative al fine di garantirne la sicurezza. Per le macchine di sollevamento viene richiesto che le stesse siano sottoposte ad interventi di controllo periodici, secondo frequenze stabilite in base alle indicazioni fornite dai fabbricanti, ovvero dalle norme di buona tecnica, o in assenza di queste ultime, desumibili dai codici di buona prassi.

Solitamente nel registro dei controlli delle macchine di sollevamento il costruttore impone al titolare della macchina di eseguire una verifica completa della macchina al raggiungimento dei 10 anni di vita. Peraltro dopo 10 anni dall’immissione sul mercato si estingue anche la responsabilità del costruttore nei confronti della macchina.

Per gli apparecchi di sollevamento di tipo mobile (gru mobili, gru trasferibili, ponti mobili sviluppabili su carro ad azionamento motorizzato), oltre che in ossequio alla normativa citata, l’esecuzione di tali controlli è espressamente prevista dall’All. II del DM 11/4/2011 (Punto 2. lett. c).

Tali tipologie di indagini possono essere svolte esclusivamente da un Ingegnere Esperto, cosi come definito al Punto 5.2.2 della Norma UNI ISO 9927-1.

Verifica Macchine Sollevamento

Controlli periodici funi e catene

Tutte le attrezzature impiegate per il sollevamento  (così come definite secondo la norma UNI ISO 4306)  quali  carriponte, carrelli elevatori,  gru su autocarro o a ponte,  piattaforme, etc. comportano  un obbligo di natura tecnica e legislativa rispetto alla  manutenzione e ai controlli periodici generali, nonchè  per determinati componenti degli stessi quali imbracature, catene, funi e cinghie.

In particolare, l’art. 71 del D. Lgs. 81/08 – l’All. VI al p. 3.1.2 prescrive espressamente che “Le funi e le catene debbono essere sottoposte a controlli trimestrali in mancanza di specifica indicazione da parte del fabbricante”.

Tali interventi di controllo, eseguiti da “persona competente” designata dal Datore di Lavoro, devono essere riportati su apposito registro tenuto a disposizione  per eventuali ispezioni da parte degli organi di vigilanza.

La persona competente  deve  essere a conoscenza delle norme di legge e di buona tecnica applicabili, nonché  delle raccomandazioni e delle istruzioni fornite dal costruttore, relative agli accessori di sollevamento in particolare e al corrispondente apparecchio di sollevamento in generale.

La verifica delle funi o delle catene è eseguita secondo criteri e procedure ben precise e, così come previsto dalla citata normativa, con la periodicità stabilita sulla base delle indicazioni del manuale d’uso degli accessori di sollevamento.

Controlli periodici funi e catene

ORARIO DI LAVORO

Lun – Ven 9:00 – 13:00
15:00 – 19:00

  389/1410948

Contattaci

LE NOSTRE ATTIVITÀ

Esame spessimetrico

Le verifiche spessimetriche permettono di conoscere la misura dello spessore di un particolare materiale, attraverso l’utilizzo di strumenti ad ultrasuoni.

VAI ALLA PAGINA

Valvole di controllo

 Taratura di valvole di controllo di qualunque dimensione operanti a pressioni fino a 250 bar con utilizzo di banco mobile omologato e certificato.

VAI ALLA PAGINA

Valvole di sicurezza

Taratura di valvole di sicurezza con rilascio di certificato da parte dell’Ente pubblico preposto,
INAIL

VAI ALLA PAGINA

Indagine supplementare

Un obbligo normativo finalizzato alla valutazione della quantità di cicli che l’attrezzatura può ancora compiere in sicurezza.

VAI ALLA PAGINA

Controllo periodico funi e catene

Verifica delle funi o delle catene eseguita secondo criteri e procedure ben precise.

VAI ALLA PAGINA

Verifiche SPI impianti fotovoltaici

Servizio di verifica periodica sui Sistemi di Protezione di Interfaccia (SPI) degli impianti secondo le normative vigenti.

VAI ALLA PAGINA

CONSULENZA ESPERTI

Hai bisogno di una nostra consulenza? Compila il form, sarai ricontattato il più presto possibile.

Acconsento alla vostra informativa sulla Privacy
Acconsento alla vostra informativa sulla Privacy

CONTATTO UFFICIO

CONTATTO MOBILE

389/1410948

ORARI

9:00 – 13:00
15:00 – 19:00

CONTATTO UFFICIO

CONTATTO MOBILE

389/1410948

ORARI

9:00 – 13:00
15:00 – 19:00